inediti 2022News_2022

Il noto producer pugliese MOLLA canta la sua “IBIZA”: fuori sulle piattaforme streaming e in radio.

Condividi

INRI presenta Ibiza, nuovo singolo di Molla, cantautore, polistrumentista e producer tra i più richiesti della scena indie-pop.

Il brano, caratterizzato dai tanti cori e un pianoforte martellante nei ritornelli, è disponibile sulle piattaforme streaming e in radio dal 16 giugno.

Il testo e la topline del brano sono stati affidati al cantautore e amico Santoianni, mentre mixing e mastering sono curati da Simone Sproccati.

“Voi ci siete mai stati ad Ibiza? Io mai, dai racconti che sento non mi sembra più nemmeno un posto da visitare, mi sembra solo un grande club dove fanno musica 24 ore su 24.

Sono partito da questa immagine per produrre la canzone, cassa in 4/120 bpm e suoni decisamente da club.

Sicuramente è il mio brano musicalmente più spinto, non è una nuova direzione ma è solo la voglia nel mio piccolo di far ascoltare un altro lato di me. ‘Ibiza’ è una canzone che racconta in prima persona il flusso di coscienza di un uomo che disegna la mappa dei suoi punti riferimento e dei suoi errori di valutazione.

Questa ricerca gli fa apprezzare definitivamente la semplicità e la profondità del sentimento che lo lega alla sua metà, che a differenza sua, riesce a farlo  diventare ogni giorno il centro di tutto. Un anno fa ho pubblicato il mio album ‘Giovani Dentro’ molto importante e intimo per me, pieno di collaborazioni.

Lo sto portando in giro live per cui quest’anno non ho scritto assolutamente nulla di nuovo, non ho sentito la necessità di scrivere e raccontare altro ma ho prodotto tanta ma tanta musica nuova tra cui questa strumentale che aveva già come titolo ‘Ibiza’.

Ho pensato allora di mettermi ancora un volta in gioco: interpreto una canzone scritta totalmente da un altro.

Ho contattato Santoianni, un autore pazzesco che ho avuto il piacere di conoscere due anni fa quando lui stesso mi chiese di produrre i suoi nuovi pezzi.

Il nostro rapporto di artista/produttore è andato oltre, abbiamo iniziato a conoscerci bene anche se per assurdo ci siamo visti solo una volta a Milano di persona, ma la musica si sa ha un potere fortissimo, annulla tutte le distanze e ti fa scoprire artisti e autori molto interessanti” – Molla.

ASCOLTA DA MULTILINK

REDITS BRANO
PRODUZIONE: Molla
TESTO e MUSICA: Santoianni / Molla
MIX E MASTERING: Simone Sproccati presso Cromo Sound Factory

“Prendi una matita vecchia che non scrive quasi più e un temperamatite a portata di mano sempre, questo è un po’ il senso del mio percorso artistico, della mia vita da Molla.

Mi sento come una matita che si consuma ma che è pronta sempre attraverso nuovi stimoli a rinascere, a scrivere, a creare.

Sono stato e sono un animatore di villaggi turistici, un papà, un musicista per altri, un compositore di musica per bimbi, un producer, un curioso, uno che sbaglia strada quando guida, uno che porta sempre un cappello per non far volare le sue idee”.

Luca Giura, nato a Bari nel 1985, è un cantautore e produttore polistrumentista. Eccezionale performer, Molla inizia la sua carriera da cantautore nel 2012, dopo l’esperienza come batterista degli Ameba4, prima band di Ermal Meta.

Nel 2013 pubblica con il sostegno di Puglia Sounds il suo primo disco da solista “Prendi Fiato” (Auand Records). Grazie al singolo “Barbie 83” Molla viene ammesso nella Scuola MTV – New Generation Campus, distinguendosi tra i partecipanti come miglior artista.

Arriva finalista al Premio Anacapri Bruno Lauzi per la canzone d’autore e si aggiudica il premio per la migliore musica con “Eppure Sento” e quello di miglior cover del brano di Lauzi “Il mio ufficio in riva al mare”.

Nel 2016 ottiene di nuovo la fiducia di Puglia Sounds e produce il secondo disco, “365” (Auand Records), che ben rappresenta le sfumature della sua musica elettro-pop-cantautorale, e che riflette la sua stessa personalità: vivace, sensibile, energica e romantica.

Il brano “Lì” è selezionato tra le canzoni finaliste al Premio Lunezia. A dicembre è ospite di Fiorello per esibirsi sul famosissimo bollino rosso di Edicola Fiore. Pochi giorni dopo vince il Premio nazionale “Musica Contro le Mafie 2016” a Cosenza con la canzone “La notte sopra il mare”.

Nell’estate del 2017 è scelto tra i finalisti al Premio Bindi con il singolo “Cinema all’aperto”. Dopo due anni ininterrotti di live e aperture di grandi artisti in giro per l’Italia, nel maggio 2018 Molla si fa notare anche da Mina, la quale sceglie di pubblicare sul suo canale YouTube l’interpretazione di Molla della canzone “Troppe note” dell’album “Maeba”.

Nell’ottobre 2018 entra nel roster dell’etichetta indipendente INRI, con cui pubblica i singoli “21 orizzontale”, “Tutto” e “Superpizza”. Con la canzone inedita “2 Accordi” arriva in finale al Premio Fabrizio De André 2020.

Impegnato a tempo pieno come autore e produttore per sé e per altri artisti, ha firmato insieme all’autore Zibba il brano “Uragano” per l’album “XVII” di Alessandro Casillo.

Nel 2021 pubblica “GIOVANI DENTRO” il suo terzo disco con importanti collaborazioni all’interno.
Apre numerosi concerti a diversi artisti italiani, da Brunori Sas, Afterhours, Tiromancino, Incognito, Niccolo Fabi, Carnesi, Ghemon e tanti altri.


Negli ultimi tre anni intensifica la sua professione di producer per numerosi artisti emergenti e non della scene indie italiana, riscuotendo diversi traguardi, diverse playlist editoriali importanti su Spotify e anche passaggi su Radio Zeta e altre emittenti radiofoniche importanti.

Al momento è impegnato in diversi tour come musicista polistrumentista, uno su tutti , Natour il nuovo tour di Erica Mou.


Instagram | Facebook | Spotify

Show More
Back to top button
error: Content is protected !!