News 2021

“FILASTROCCA PER UNA STREGA” il nuovo singolo e video di BODAH.

Condividi

Dopo l’anteprima video a cura di “Rockon” e “Doppio Clic Promotions” – FILASTROCCA PER UNA STREGA sarà fuori su tutte le piattaforme di streaming e digital stores venerdì 8 ottobre.

Cupo, eccentrico, teatrale e ironico: così si presenta il secondo videoclip di Bodah, diretto,
girato e montato dal pugliese Fabrizio Pastore (Mulus in luna).

Il video di “Filastrocca per una strega” assume una connotazione più tetra (atmosfere scure, rituali e la presenza della strega) mentre una teatralità quasi eccentrica tinge di ironia l’intero videoclip.
Due differenti set si alternano e scandiscono le dinamiche delle riprese.

L’interno di un teatro da la possibilità di osservare l’intera band performare con energia mentre un rudere (lo stesso del precedente videoclip, il fil rouge fra le diverse produzioni è forte, ndr) accoglie gli strani riti della strega mascherata.

Gli esterni ritraggono sempre quella fetta selvaggia di Puglia chiamata Murgia, tanto cara a questo progetto musicale, in cui il frontman della band si muove, probabilmente in cerca di qualcosa o qualcuno.

A questo punto non resta che immergersi nel regno di Bodah, distorto e sporcato dai fuzz, per scoprire il suono elettrico di una nuova stregoneria pugliese.


BODAH è un progetto musicale pensato e incarnato dal pugliese Marco Meledandri, già attivo in passato con i PUS e attualmente con The Apulian Blues Foundation.

L’intento di BODAH è quello di esplorare differenti territori musicali, accomunati da un filo conduttore, che hanno influenzato l’autore dei testi e delle musiche sin dalla giovane età.

Territori in cui la tradizione cantautorale, la calda visceralità del blues, le reminiscenze heavy psych, stoner rock e l’attitudine postgrunge riescano a fondersi per mettere in scena un teatro popolato da spettri, streghe, rettili e altre sintesi di simboli archetipici adatti a sondare e rappresentare le profondità più oscure (ma non solo) della nostra anima.

Sullo sfondo di questo scenario a tratti onirico/psichedelico, a tratti asciutto o polveroso, vi sono elementi, odori, ricordi appartenenti alle stagioni trascorse nella regione in cui è nato e vive l’autore.


FACEBOOK

Show More
Back to top button
error: Content is protected !!