LivePuglia 2022News_2022

Teatro Auditorium Vittorio Bari di Palo del Colle ospita Ramzi Aburedwan e l’ensemble Dal’ouna @ 16 settembre 2022.

Condividi

Il Teatro Auditorium Vittorio Bari di Palo del Colle ospita il concerto di musica palestinese di Ramzi Aburedwan e l’ensemble Dal’ouna

il 16 settembre

Il Teatro Auditorium Vittorio Bari di Palo del Colle riapre le porte al pubblico, dopo la pausa estiva, venerdì 16 settembre con un concerto dal sapore internazionale.

Ad inaugurate la nuova stagione della fondazione intitolata al cantante e attore Vittorio Bari, saranno artisti palestinesi, ospiti di un evento organizzato in collaborazione con MusicaInGioco, nell’ambito del progetto Happy Times.

“Alla scoperta dell’universo musicale del Levante” è il titolo del concerto mattutino che vedrà esibirsi Ramzi Aburedwan e l’ensemble Dal’ouna a partire dalle ore 10,00 nella grande sala del Teatro Auditorium Vittorio Bari.

Alla manifestazione parteciperanno anche gli alunni delle classi prime delle scuole secondarie di primo grado “Mastromatteo” e “Guaccero” di Palo del Colle, che accoglieranno i musicisti stranieri.

A calcare la scena del teatro in Via Don Luigi Sturzo, 30 a Palo del Colle, saranno Ramzi Aburedwan (bouzouk), Abo Gabi (canto), Ziad Ben Youssef (oud), Edwin Buger (fisarmonica)Youssef Hbeisch (percussioni). Musicista, compositore e direttore d’orchestra, Ramzi Aburedwan scorre con grande disinvoltura tra Oriente e Occidente.

È il fondatore di numerosi ensemble che hanno girato a lungo in Palestina e a livello internazionale ottenendo il plauso della critica. Tra questi Dal’Ouna, che prende il nome da uno stile di canto eseguito in Palestina, Libano e Siria.

Mentre era ancora studente in Francia, Ramzi ha fondato Al-Kamandjâti (2002), un’organizzazione senza scopo di lucro che oggi gestisce un conservatorio multisede in Palestina e campi profughi palestinesi in Libano, istituisce programmi musicali introduttivi nelle scuole palestinesi, organizza eventi e festival e sviluppa orchestre ed ensemble locali.

Ramzi ha anche ricevuto nel 2017 il Premio Internazionale per la Pace della Fondazione Gandhi e il Personalità culturale palestinese dell’anno 2017.

Fondato nel 2000 quando Ramzi Aburedwan abitava ad Angers, il complesso Dal’Ouna presenta composizioni originali di Ramzi Aburedwan e un largo ventaglio del repertorio classico e folclorico palestinese ed arabo. I componenti del gruppo provengono da diverse regioni e ci fanno viaggiare in un universo musicale inedito e innovativo.

Dal’Ouna evoca il vasto universo musicale del Levante. Questo Oriente mediterraneo che, dalla Syria all’Irak, ha forgiato anche la storia della musica palestinese.

Ramzi Aburedwan e il suo insieme Dal’Ouna, riferendosi alla musica festiva e popolare palestinese, cantano la quotidianità di questo paese dove vivono le speranze di un popolo sempre accogliente, che ama vivere, ridere e cantare. 

Il loro repertorio si estende dall’Egitto all’Andalusia passando per la musica tradizionale del Medio oriente.

II musicisti ci fanno viaggiare al suono di strumenti mediterranei e arabi come il bouzouk, l’oud, le percussioni orientali come il riq, bendir o darbouka, accompagnati dal contralto e dalla fisarmonica.

La loro musica può essere strumentale o accompagnata da canti poetici che parlano di amore, libertà, natura.  Dal’Ouna, è anche una storia di incontri, di condivisione, un legame sensibile che unisce, senza frontiere, un messaggio portatore di speranza.

Il concerto è ad ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per info contattare la segreteria organizzativa della Fondazione Vittorio Bari 328 597 1477

Show More
Back to top button
error: Content is protected !!