LiveNews_2019LivePuglia_2019ReportPhoto_2019Rock

[Report & Foto] LIAM GALLAGHER porta il britpop a Taranto ed infiamma il pubblico del Medimex

Condividi

“Medimex Taranto” BARI , 8 giugno 2019 – Con il suo immancabile giubbottino, sfidando le temperature roventi, Liam Gallagher prende possesso del palcoscenico sulla Rotonda del Lungomare intorno alle 22.15 di sabato 8 giugno, dopo essere stato introdotto dal dj-set di Ringo e Toky e dai live degli JoyCut e King Hammond & Rude Boy Mafia.

E’ la prima volta che uno dei fratelli Gallagher si esibisce al sud Italia, non serve ricordare chi è suo fratello Noel e cosa hanno fatto insieme gli Oasis per 14 anni, la band simbolo del brit pop anni ’90 insieme ai Blur. Di questa carriera è impossibile non tenerne conto tant’è che su 16 canzoni in scaletta, ben 9 fanno parte dell’era Oasis, come la canzone manifesto “Rock ‘N’ Roll Star”, impossibile non lasciarsi andare al ritmo travolgente, seguita da “Morning Glory” tratta dall’omonimo album, classificato come il terzo album più venduto di sempre del Regno Unito.

Dal suo personale repertorio vengono fuori alcune chicche come “Wall of glass”, “Greedy soul”, “For what it’s worth”, “Universal gleam”, “Eh la”. Non è mancata la nuovissima “Shockwave” eseguita live per la prima volta proprio a Taranto e il pubblico l’apprezza particolarmente. Un pubblico caloroso che non fa mancare il suo affetto durante tutto il live al grido di “Liam, Liam, Liam!”, e applausi a scena aperta, lui dal canto suo interagisce salutando e ringraziando anche in italiano.

Tra le interpretazioni più attese, nelle quali il pubblico ha dato il meglio di sé, quelle delle amatissime “Wonderwall” e “Champagne Supernova”, occhi lucidi ed emozione palpabile per i bei tempi dell’adolescenza per i numerosi trentenni e quarantenni presenti. Canzoni-manifesto che resteranno nella storia di una generazione e più. Non di minor prestigio sono “Roll with it” scelta per il bis insieme a “Champagne Supernova” e ancora “Cigarettes & Alcohol”, “Lyla”, “Some might say” e “Columbia”.

A fine live Liam omaggia i fan delle prime file con le maracas che ha agitato su alcuni brani e l’asciugamano che aveva al collo: cimeli da collezione!

Un live di un’ora e un quarto che ha confermato l’ottima forma fisica e vocale dell’ex Oasis, che la musica unisce generazioni, rende possibili alcuni sogni come avere un’icona della tua adolescenza a pochi metri da te. Grazie Medimex !!!

P.s.: com’era prevedibile più di qualcuno su “Champagne Supernova” e “Wonderwall” ha intonato i testi dei nostri Oesais tornati a esibirsi live un mese fa, proprio a Taranto.

MARIANGELA CUSCITO

Photoset by: Alessandro Lonoce

Credits

Si ringrazia l’ufficio stampa del Medimex per la disponibilità al servizio e l’ottima organizzazione dell’evento.

pubblicità
Tags
Show More
Back to top button
error: Content is protected !!
Close