LiveNews_2019

[MUSIC FESTIVAL] Presentazione del Festival URTIcanti 15 – dal 28 novembre apre la rassegna TIZIANA FELLE al Vallisa di Bari.

Leggi il programma completo

Condividi

Urticanti 2019 – 15esima edizione

Bari, 26 novembre – 18 dicembre 2019

La 15esima edizione del festival Urticanti è idealmente dedicata a Gianni Lenoci, pianista e compositore monopolitano amico del festival, improvvisamente scomparso il mese scorso.

La sua eredità echeggia in quasi tutte le giornate del festival, in maniera diretta e indiretta. Domani per l’anteprima del festival infatti, alle 19, presso Portineria21, verrà presentato l’ultimo lavoro discografico di Tiziana Felle, vocalist e compositrice, formatasi con Gianni Lenoci al Conservatorio di Monopoli. Boundaries (ed. Faro records) è la realizzazione su disco del percorso artistico e didattico confluito nel diploma accademico di secondo livello che Tiziana Felle ha conseguito proprio sotto la guida di Lenoci.

L’ascolto di Boundaries dal vivo (Tiziana Felle con un ensemble di 10 musicisti) apre Urticanti il 28 novembre in Vallisa. Inizio alle 20.45.

All’eredità di Lenoci sono consacrate due giornate centrali del festival, il 4 e 5 dicembre rispettivamente presso Portineria21 e l’Auditorium Vallisa. Il 4 dicembre (ore 19) l’eredità di Lenoci sarà oggetto di sei contributi in forma di tre brevi dialoghi: intervengono Franco Degrassi e Pierpaolo Martino, Vittorino Curci e Gianpaolo Schiavo, Francesco Massaro e Giovanni Cristino. Il 5 dicembre (ore 20.45) alla Vallisa il concerto tributo è affidato allo storico complesso di Gianni Lenoci, ribattezzato Hocus Pocus 6, al quale si uniranno tanti amici e colleghi.

Tracce dello stesso lascito artistico si potranno rinvenire anche il 10 dicembre (ore 20.45, Vallisa), in occasione del concerto della vocalist Gianna Montecalvo in duo con Daniele Bove al pianoforte, al quale partecipano pure gli alunni del circolo didattico Re David che in questi giorni stanno seguendo un laboratorio di canto corale curato da Luciana Pizzi.

Da segnalare inoltre una serata dedicata a due compositori legati a Bari e alla Puglia, Nino Rota e Raffaele Gervasio, rispettivamente affidati al duo Gabriele e Mirco Ceci (violino e pianoforte) e al pianista Vincenzo De Filpo, quest’ultimo allievo e pupillo di Gervasio che ha appena inciso per Phoenix Classics l’integrale pianistica del suo maestro.

I concerti del festival proseguono il 13 e 14 dicembre presso il foyer del teatro Kismet con un recital di Benedetto Boccuzzi (pianoforte) e il trio Kaleido Sea. Con loro spazio anche ai giovani di Urticontest 2019.

Due infine gli incontri collaterali del festival a Portineria21, entrambi alle 18. Il 30 novembre Chiara Cannito e Gino Dato presentano il romanzo di Michele Damiani, Nel giardino di re Giacchino; letture di Vito Signorile, alla fisarmonica Nicola Ippolito.

Il 18 dicembre Erminia Nigro (clarinetto), Giuseppe D’Amico (contrabbasso) e Lucrezia Merolla (pianoforte) presentano il cd Homage à Julien-François Zbinden (Da Vinci).

Gli eventi a Portineria21 sono a ingresso libero. Per i concerti biglietti a 5 e 10 euro, abbonamento 25 euro. Infotel 3298998101.

PAGINA DEL FESTIVAL

pubblicità
Show More
Back to top button
error: Content is protected !!
Close
Close