LiveNews_2019LivePuglia_2019

[Live Presentation] Il 3 novembre la band golden pop italiana dei THE YELLOW si esibirà live al “Garagesound” di Bari per presentare ufficialmente al pubblico il nuovo album “Streets of Tokyo”

Condividi

Il 3 novembre i The Yellow presenteranno ufficialmente con un concerto al Garagesound di Bari (Via Mauro Amoruso 62/7B – ore 21.00 – ingresso gratuito) il nuovo album “Streets of Tokyo” (La Lumaca Dischi, distribuzione Audioglobeuscito l’11 ottobre in digital download e in distribuzione fisica.

Ascoltare il disco su Spotify

La band golden pop italiana salirà sul palco con: Gianluca “Foster” Damiani (vocals, rhythm guitar, piano, programming), Francesco Loiacono (lead guitar e rhythm guitar, Programming) e Lele Diana (drums e percussions).

L’album, anticipato dal singolo “Until the day” (attualmente in rotazione radiofonica), racconta la catarsi dell’essere umano in una sorta di percorso evolutivo: la caduta, la lotta per cercare di rialzarsi, la rinascita e la consapevolezza del cambiamento avvenuto.

Il percorso del singolo che si fa percorso di tutti, come consapevolezza della civiltà moderna e dei suoi limiti. Il cambiamento nella sua accezione negativa o positiva che sia, accettato con la giusta maturità e consapevolezza, si fa bagaglio fondamentale e primo passo di una crescita personale.

“Streets of Tokyo” è composto da 12 brani (testi e musiche di Gianluca “Foster” Damiani e Francesco Loiacono, eccetto “2gether” di Gianluca “Foster” Damiani e Vincenzo Alessio Romano), cantati in inglese. Il brano di apertura è “2GETHER” che raccontala ricerca di uno stato di unione per risolvere le avversità.

Segue “ACROSS THE SKY”, una richiesta di aiuto incentrata sull’evitare di commettere gli stessi errori che logorano sia dentro che fuori. “BLIND” si ricollega al tema della track precedente, ma entrando in una fase di lotta per sfuggire al “buio che ti acceca”. Con “HOPE” si passa ad una fase di speranza nel raggiungere la serenità, liberarsi dei fantasmi del passato e, con il successivo “BE STRONG”, trovare la forza di ritrovare un percorso per la rinascita. “UNTIL THE DAY”, racconta la positività, nonostante le difficoltà che ognuno di noi affronta nella vita, di trovare la giusta strada da percorrere.

La titletrack “STREETS OF TOKYO” parla in prima persona di un “dolce ricordo” a seguito di un amore ormai perduto da anni, che ha lasciato una scia così luminosa da far ricordare ogni momento vissuto tra le strade di una qualsiasi città suggestiva (in questo caso TOKYO). Il brano “BREAKDOWN” incalza in una discesa libera, tutte le paure, gli inganni. Con “EVERYTHING CHANGES” si arriva alla consapevolezza del cambiamento, la presa di coscienza che tutto è realmente cambiato e bisogna accettarlo per quello che è.

“NOMAD” è la fase di passaggio tra quello che è stato e quello che verrà. “TIDE” è la canzone con cui ci si focalizza sul non tralasciare quei piccoli errori che si fanno durante il percorso della vita che pur sembrando insignificanti, scatenano cambiamenti e avversità quasi insormontabili. L’album chiude con il brano strumentale evocativo “SHIBUYA”: Shibuya è un quartiere di Tokyo molto movimentato uno dei più frequentati del Giappone e lo strumentale vuole essere una sorta di colonna sonora che fa da sottofondo al calpestio delle migliaia di persone che ogni giorno attraversano il famoso incrocio.

La produzione artistica è a cura dei The Yellow e Miki Giove, quella esecutiva è dell’Ass. Calabrians City Rockers. Gli arrangiamenti sono di Francesco Cataldo, eccetto “Shibuya” (outro) e “Tide” di Gianluca “Foster” Damiani, Francesco Loiacono e Andrea Messina. Il mix è di Miki Giove e il Mastering di Andrea “Bernie” De Bernardi @ Eleven Mastering Studios – Busto Arsizio (Va). Ad alcuni brani hanno collaborato Giuseppe Antonacci alla batteria, Josh De Mita al basso, Andrea Messina (synth e programming), Roberto William Guglielmi al piano e Mirko Onofrio al sax. L’album rientra nella Programmazione Puglia Sounds Record 2019.

Note biografiche: i The Yellow sono una band golden pop italiana fondata nel 2012 da Gianluca Damiani (voce/chitarra acustica/piano/programming) e Francesco Andrea Loiacono (chitarra elettrica/synth/programming). I due membri da cui è partito il progetto, decidono di creare un nuovo stile musicale mescolando le loro diverse attitudini provenienti da esperienze musicali diverse.

Esperienze che per Gianluca Damiani partono nel 2013 quando prende parte alle registrazioni dell’album “Prendi Fiato” di MOLLA come chitarrista acustico e al relativo tour in apertura ai live di Incognito, Tiromancino, Erica Mou, Paletti, Brunori SAS. Nel 2017 prende parte sempre in qualità di chitarrista e cantante alle date di Leonardo Lamacchia in apertura ai concerti di Fabrizio Moro, Irene Grandi, Ermal Meta, Brunosi SAS.

Dal 2016 ad oggi collabora come autore/compositore/arrangiatore a fianco di alcuni autori della scena italiana attuale come Gianni Pollex (Warner Chappell) e Luca Giura (METATRON/INRI). Francesco Andrea Loiacono, invece, nell’estate 2015 prende parte come chitarrista elettrico alle registrazioni dell’album “Punto e Basta” del cantautore NABEL e al relativo tour.

Nel 2018, si unisce ai The Yellow il batterista e percussionista Lele Diana, provniente dall’esperienza con La Fame di Camilla, con la quale nel 2010 partecipa alla sessantesima edizione del Festival di Sanremo nella categoria “nuova generazione” con il brano “Buio e Luce”. Seguirà la pubblicazione dell’album “Buio e Luce” per Universal music – EMI registrato insieme al noto produttore Fabrizio Barbacci (già in studio con Renga, Nannini, Negrita, Ligabue).

Con La Fame di Camilla, lo stesso anno divide il palco con artisti come Stereophonics, Cranberries ed Aerosmith partecipando all’edizione 2010 dell’Heineken Jammin’ Festival. Seguirà un tour di oltre 150 date, partecipa all’Hit Week Italy, un mini-tour di 4 date in Cina, nelle città di Pechino e Shanghai, insieme a Subsonica e Negrita. 2012 suona nello storico locale Dingwells di Camden Town (Londra) per l’evento “Puglia Sounds London” insieme alle band Nidi D’Arac e Radiodervish. Nel 2018, partecipa con la Fame di Camilla al concerto-evento di Ermal Meta al forum di Assago “Non abbiamo armi – il concerto” insieme ad Antonello Venditti, Jarabe de Palo, Fabrizio Moro ed Elisa.

Nel 2013 I The Yellow lanciano la campagna di crowdfunding “Dressing Sziget” progettata e prodotta da Zerottanta Productions, pubblicizzata anche da M.E.I (www.youtube.com/watch?v=hvX_i1_Upfw). La band si esibisce in molti festival come il Sziget Festival a Budapest, Gioia Rock FestivalGiovinazzo Rock FestivalM.E.I 2.0Red Ronnie RoxyBar, aprendo concerti per grandi artisti italiani come Motel ConnectionAprès la Classe e 99 Posse. Nel dicembre 2013, pubblicano il loro primo album “LOL-a-bye”, prodotto da Otium Record. Con oltre 200 esibizioni dal vivo tra il 2014 e il 2015, i The Yellow sono selezionati come artisti della settimana da MTV New Generation.

Nello stesso anno, sono stati nominati seconda migliore band italiana da Martelive e invitati ad esibirsi sul palco del KeepOn Festival. Nel 2015 grazie ad MTV New Generation lavorano con Madaski uno dei membri fondatori della rocksteady – dub band Africa Unite. Nel maggio 2016 si esibiscono in un tour di 10 date nell’Europa dell’Est, suonando in grandi capitali come Vienna, Praga, Varsavia e Bratislava.

Link social

WEBFACEBOOKYOUTUBETWITTERINSTAGRAM

pubblicità
Tags
Show More
Back to top button
error: Content is protected !!
Close
Close