Inediti 2021News 2021VideoClip 2021

GRECALE: “Stupida” Live session – Musica libera da ogni artificio.

Dopo l'album d'esordio, Grecale torna con una nuova live session inedita dei suoi brani

Condividi

Dopo l’uscita del suo primo album “Le Solite Scuse” (edito da Spazio dischi), Grecale torna con una live session inedita ed intima del singolo “Stupida“, realizzata in collaborazione col format Bonsai in bocs, presso Studio 32.

Stupida è un brano fatto di contrasti, dove viene presentato un equilibrio perennemente in bilico tra la carnalità dei corpi e la purezza delle anime, fra la concretezza degli scogli e la caducità delle onde. Un brano intimo ma che svela anche la natura più elettronica di Grecale.

Il brano rappresenta quell’intercalare detto con leggerezza che simboleggia vicinanza, una doccia fredda rispetto a quell’individualismo in cui spesso ci rifugiamo.

– Racconta l’artista – Un brano che ci ricorda che lasciarsi andare non è mai una cosa stupida.

Un messaggio di grande attualità sottolineato nella live session in anteprima di seguito:

Testi e musica di Andrea Chiapparino
Foto di Luciana Lorizzo
Live session registrata presso Studio 32, Andria (BAT)

La live session anticipa un programma più ampio: ogni due settimane, è prevista l’uscita di una nuova
live session inedita di Grecale; un modo per raccontare a più puntate le tante sfumature che si celano
dietro i brani de “Le Solite Scuse”.


Grecale è un contenitore di sensazioni e suoni unite alle parole, un Nu-folk che profuma di campi di grano al tramonto, di spazi intimi ed evocativi e di mare e ci parla di ritorni al sud, di ritorni a noi stessi, all’animo più sincero delle cose.

Grecale è il nuovo progetto di Andrea Chiapparino, il secondo volto di una stessa medaglia.
Andrea, dopo aver scritto e composto per anni in inglese sotto il moniker di Party Animal, ha trovato una seconda via nell’italiano, unendo i suoi ascolti più attuali ed esterofili con quelli più classici e nostrani, le sue origini pugliesi con la sua passione per l’iconografia cristiana e per il folclore religioso.


Influenze: Niccolò Fabi, Colapesce, Mac De Marco, Colombre.


Show More
Back to top button
error: Content is protected !!