Inediti 2021News 2021

GIU’ DI MEO presenta il suo primo lavoro da solista “Fammi del mare”, un elogio alla solitudine in riva al mare e la lentezza.

Condividi

Prodotto in maniera indipendente, è presente in tutti gli store digitali il primo singolo della cantautrice tarantina Giù Di Meo, dal titolo “Fammi del mare“.

Scritto nel 2018, “Fammi del mare” trova spazio solo adesso. Sì, perché bisogna fare spazio prima che un brano possa entrare nella testa e poi nella pelle.

Una sorta di elogio alla solitudine in riva al mare; chi, come me, è abituato a vederlo ogni minuto, sa che non c’è stagione che tenga: ogni momento è sempre quello giusto per starsene in riva al mare. Anche e soprattutto da soli.

E qui, nella mia Puglia, “essere portati al mare” è uno dei più alti segni di affetto. Non è cosa di poco conto. Allora… portiamoci al mare, facciamoci del mare.”

ASCOLTA SU: APPLE MUSICDEEZERAMAZON MUSICSHAZAM


Giù Di Meo, con tono caldo e a volte graffiante, quasi a voler scalfire e smussare la realtà ed i contesti, esordisce con la band Le3corde, in cui canta, suona la chitarra e fischia, dal 2008, con Alessandro Martina al basso e Maurizio Casciabanca alla batteria.

Appassionata di cantautorato italiano, inizia il suo percorso con omaggi e tributi alla voce e all’anima di Fabrizio De Andrè.

Nel 2012, con il bassista Alessandro Martina, autoproduce un primissimo lavoro di brani inediti, per poi proseguire con la scrittura e la composizione di brani che hanno trovato luogo e dimora nell’album NA!? (2016 – Le3corde- Etichetta discografica New Model Label di Ferrara).

Amante dei dialetti e delle parole, si avvicina alla musica tradizionale popolare sia tarantina che siciliana in particolare, omaggiando la fierezza e la grinta di Rosa Balistreri.

Definendosi una “canta-educatrice“, poiché segue minori videolesi da tanti anni, il suo obiettivo è anche quello di unire educazione e musica, integrazione ed inclusione.

Attualmente impegnata nella composizione e messa a punto di propri brani, Giù continua a preferire la terra al cielo.


YouTube Facebook InstagramTwitter

Show More
Back to top button
error: Content is protected !!