Inediti 2021News 2021

Rap cantautorale, ritornello r’n’b e chitarre melodiche nel nuovo singolo “Due treni” di AELLE.

Condividi

DUE TRENI parla di distanze ormai incolmabili tra due persone che preferiscono lasciare le catene che li tenevano legati e prendere due strade, due direzioni, due treni diversi.

A volte è meglio dirsi addio e conservare un ricordo acceso, vivo, piuttosto che continuare un rapporto ormai freddo basato sull’abitudine e sulla routine.

In amore come in amicizia o in famiglia. E non c’è niente che nessuno dei due possa fare o dire per cambiare la fine.

Questa piccola storia universale si poggia su un arrangiamento moderno, che unisce diversi generi: strofe vicine al rap cantautorale, ritornello r’n’b, chitarre melodiche dall’indie pop contemporaneo e un assolo alternative rock.


Aelle nasce nella primavera del 2020, insieme ad un cumulo di canzoni frutto della quarantena, dopo anni di esperienze in svariate band del nord-barese.

Aelle, pseudonimo di Alessandro Lauretti, si propone di raccontare storie di persone comuni, ragazze e ragazzi che riescono a trovare la felicità anche nelle piccole cose, come racconta nel primo singolo, Gaia, pubblicato a luglio totalmente autoprodotto.

Il secondo singolo, DUE TRENI, prodotto a distanza con Davide Maggioni (Matilde Dischi) sarà pubblicato con Maionese Project e distribuito da Artist First.

A fare da cornice a queste piccole storie quasi cinematografiche, ci sono elementi provenienti dai più svariati generi: le chitarre dal rock, le melodie catchy del nuovo indie pop, batterie elettroniche moderne e synth anni ’80, a formare una miscela che vuole essere fresca e originale, con un occhio di riguardo verso i testi, fulcro del progetto, che raccontano storie universali pur descrivendo situazioni e scene estremamente dettagliate.


FACEBOOKINSTAGRAM

Show More
Back to top button
error: Content is protected !!