Inediti 2021News 2021VideoClip 2021

Esce oggi “Lacci” di FRANCESCO DEL PRETE, il singolo che anticipa “COR CORDIS” il nuovo progetto discografico.

Condividi

Sulle piattaforme digitali e su YouTube è disponibile “Lacci” di Francesco Del Prete.

Il brano è un assaggio e un’anteprima di “Cor cordis“, nuovo progetto discografico del violinista e compositore salentino, prodotto dall’etichetta discografica Dodicilune che dal 18 maggio sarà in distribuzione in Italia e all’estero per IRD e disponibile nei migliori store on line per Believe Digital.

Da giovedì 6 maggio sulle principali piattaforme digitali e su YouTube, con un videoclip diretto da Stefano Tamborino, esce Lacci di Francesco Del Prete.

Il brano è un assaggio di “Cor cordis“, nuovo progetto discografico del violinista e compositore salentino, prodotto dall’etichetta discografica Dodicilune che dal 18 maggio sarà in distribuzione in Italia e all’estero per IRD e disponibile nei migliori store on line con Believe Digital.

Lacci” (che non sarà contenuto nel disco) parla di rapporti indissolubili costruiti nel tempo, vincoli e relazioni talmente forti da annullare e superare distanze e ineluttabili incomprensioni.

Il brano – accompagnato da un videoclip nel quale il violinista in prima persona si esibisce con e senza violino a rimarcare l’intensità della connessione indipendentemente dalla presenza o meno dell’altra parte – narra di legami e collegamenti che si nutrono magicamente della stessa relazione, qualunque essa sia: un rapporto parentale, di amicizia, un amore travolgente e duraturo.

Il disco proporrà nove composizioni originali per scoprire ciò che vive oltre la superficie delle cose e dell’essere umano e per andare al di là di ciò che l’occhio vede in “prima battuta” per approdare nel “Cor cordis“, il “cuore del cuore” del microcosmo che ci circonda.

In alcuni brani il musicista, che alterna il violino acustico ed elettrico e si accompagna con loop station e suoni elettronici, è affiancato dalla voce di Arale – Lara Ingrosso, con cui condivide e cura anche la produzione musicale e artistica del disco, dal violoncello di Anna Carla Del Prete, dalla batteria di Diego Martino, dal sax soprano di Emanuele Coluccia, dal synth di Filippo Bubbico e dal trombone di Gaetano Carrozzo.


Francesco Del Prete inizia il suo percorso violinistico con gli studi classici per poi appassionarsi al mondo della musica etnica in generale e jazz in particolare, passioni che lo portano a ricercare sonorità inedite e modi alternativi di utilizzare lo strumento e di svelarne i lati nascosti anche attraverso l’utilizzo dell’elettronica.

Da questa ricerca hanno preso vita i suoi tre principali progetti: “Corpi d’Arco”, per violino solo e pedaliere (il disco omonimo è stato pubblicato nel 2009); “Respiro”, originale duo elettro-pop violino e voce.

“Francesco Del Prete Jazz Ensemble”, il cui primo disco, Colibrì, è stato pubblicato nel 2018. Il suo percorso musicale rievoca i nostalgici echi di un interminabile viaggio nella musica attraverso l’Italia, il Giappone, la Francia, la Grecia, la Germania, la Svizzera, la Slovenia, attraverso la sua più che variegata (proficua) collaborazione con: l’ensemble de La Notte della Taranta (al fianco di artisti del calibro di Stewart Copeland, batterista dei Police, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Piero Pelù, Teresa De Sio, Gianna Nannini, Ares Tavolazzi, Mauro Pagani, Vittorio Cosma, Franco Battiato, Ambrogio Sparagna, Giovanni Lindo Ferretti), Arakne Mediterranea, Nidi D’Arac, Manigold, Demotika Orkestar.

L’etichetta Dodicilune, fondata da Gabriele Rampino e Maurizio Bizzochetti è attiva dal 1996 e dispone di un catalogo di quasi 300 produzioni di artisti italiani e stranieri.

Distribuiti nei negozi in Italia e all’estero da IRD, i dischi Dodicilune possono essere acquistati anche online, ascoltati e scaricati sulle maggiori piattaforme del mondo grazie a Believe Digital.


FACEBOOK

Show More
Back to top button
error: Content is protected !!