inediti 2022News_2022

“QUELLO CHE CI DIVIDE” è il nuovo singolo di CHECCO CURCI.

Condividi

Un nuovo estratto dal disco d’esordio dell’artista pugliese, 

con la supervisione artistica di Riccardo Sinigallia.


Quello che ci divide è il nuovo singolo di Checco Curci, in uscita mercoledì 12 ottobre su tutte le piattaforme digitali con distribuzione ArtistFirst.

Dopo il debutto con Wind Day, accompagnato da un video girato a Taranto dal regista Antonio Stea, e la live-session di Mezza Minotauro, presentata in anteprima su indie-eye, Quello che ci divide è il terzo, sorprendente estratto dall’album d’esordio del cantautore pugliese di stanza a Milano, la cui uscita è prevista a dicembre 2022 con l’etichetta-collettivo Dischi Uappissimi, già attiva al fianco del progetto LAZZARETTO.

Prodotta da Giacomo Carlone al Supermoon Studio di Milano, il nuovo singolo di Checco Curci è un racconto che misura le distanze interpersonali e tratteggia il senso di vuoto che si apre davanti al dubbio.

Parole che scavano all’origine di tutti quegli elementi che generano le differenze fra ciascuno di noi, nell’impazienza e nell’ossessione di vivere al meglio il tempo che ci resta.

Quello che ci divide si muove fra cantautorato ed elettronica, fra riflessione e sogno. Introdotta da uno splendido giro di pianoforte, la voce di Checco Curci mescola parlato e cantato accompagnata da un crescendo di synth, da un gioco di addizioni e sottrazioni che generano un movimento sinuoso e carico di pathos, dove la componente ritmica è pressoché assente e la canzone si fa sospesa, fra confessione e preghiera.

Il debutto del cantautore pugliese di stanza a Milano vanta la supervisione artistica di Riccardo Sinigallia il quale, prima di entrare nel progetto, più volte aveva descritto il lavoro di Checco Curci come una delle novità più interessanti e originali nel panorama della canzone italiana. 

Così il cantautore descrive il tema del pezzo:

“Le differenze e le distanze tra gli individui sono il prodotto di una serie di esperienze e scelte più o meno consapevoli. Sono risorse di enorme valore finché non producono fratture sociali.

Sul sottile filo che tiene insieme l’autonomia e l’identità dei singoli con il senso di responsabilità nei confronti degli altri si gioca una delle grandi sfide dell’umanità”. 

ASCOLTA DAL MULTILINK


Checco Curci nasce e cresce a Noci, in provincia di Bari. Si avvicina alla musica attraverso il pianoforte e il violoncello.

Al liceo suona in un gruppo d’ispirazione brit pop finché non si trasferisce a Venezia per studiare architettura. Nei primi anni universitari forma un trio in cui inizia a scrivere e cantare in italiano.

Nel 2005 si stabilisce a Milano per specializzarsi in urbanistica, materia che oggi insegna al Politecnico di Milano.

Nel 2009 fonda l’associazione BucoBum e per 10 anni cura la direzione artistica dell’omonimo festival che porta a Noci il meglio del cantautorato emergente italiano (Dente, Dimartino, Giovanni Truppi, Levante, Maria Antonietta, Thegiornalisti, Motta, Moltheni, Edda e tanti altri).

Oltre alla canzone e all’urbanistica coltiva attivamente, da studioso e allevatore, la passione per i cavalli.


InstagramYouTubeFacebook

Mostra di più
Pulsante per tornare all'inizio
error: Content is protected !!