News 2021

Il senso di vuoto scandito dalle note di un pianoforte nel nuovo singolo di TOMMASO LA NOTTE:”Una Poesia di Montale”.

Condividi

“Ho sceso miliardi di scale da solo
si vede la vita”

Fuori il 12 novembre per Auand Records Una Poesia di Montale, il nuovo singolo del songwriter pugliese classe 2001 Tommaso La Notte distribuito da Pirames International che anticipa l’album di esordio in uscita a dicembre.

Una poesia di Montale è il capovolgimento stesso della celebre poesia di Montale “Ho sceso, dandoti il braccio, almeno un milione di scale”.

Se nella poesia la prospettiva è di chi rimane solo dopo un lungo tempo passato insieme, nella canzone si privilegia il punto di vista di chi non ha ancora alle spalle una storia con qualcuno con cui ha condiviso tanto, ma solamente il vuoto e un senso incombente di solitudine.

Il compito di rappresentare il vuoto è affidato al pianoforte, unico strumento che accompagna e segue la melodia e le parole della canzone.

La canzone si chiude con l’immagine della pioggia che cade: la solitudine e gli infiniti secondi passati da soli a pensare portano anche a questo: a immedesimarsi nella sensazione di essere pioggia che cade, a capire davvero cosa sentirebbe la pioggia quando cade se solo potesse provare sensazioni.

Testi e musica: Tommaso La Notte
Studio di registrazione: Four Walls Studio
Musicisti: Tommaso La Notte (voce), Orazio Saracino (pianoforte)
Produzione, mix e mastering: Alessandro Grasso
Produzione esecutiva: Marco Valente

Tommaso La Notte nasce a Bisceglie, in provincia di Bari, nel 2001. Intorno al 2016 compone le prime bozze cantautorali, delle quali quattro vengono registrate presso il Four Walls studio di Alessandro Grasso e pubblicate ad ottobre del 2019 in modo indipendente nel primo EP: “Nostalgia”.

Negli anni presenta il progetto in tour, aprendo i concerti di Diodato, Giorgio Poi, Clementino, Bianco, I Ministri, Giò Sada e Dente.

Nei primi mesi del 2020 inizia a registrare il suo primo album, sempre presso il Four Walls Studio, composto l’anno precedente e costituito esclusivamente da inediti.

Il progetto chiamato “Pop Notturno” verte intorno a storie immaginarie ambientate di notte, con testi ricchi di suggestioni indefinite e sensazioni malinconiche.

Nell’estate 2021 presenta live in anteprima “Pop notturno”. Il suo stile ricorda da un lato il cantautorato italiano, dall’altro è ricco di sonorità più pop e indie.

Nei suoi testi emergono principalmente immagini anche apparentemente disconnesse e un citazionismo che richiama il mondo dell’arte, della letteratura e del cinema.

Nell’agosto 2021 esce “Shampoo alla Camomilla”, primo di una serie di singoli in uscita per la nota etichetta pugliese Auand Records.

Nel settembre 2021 vince il concorso “Facce Nuove” indetto da Italia Music Lab, il nuovo hub, nato da un’idea di SIAE, per fornire supporto ai giovani music creator italiani.


Facebook | Instagram | Spotify | TikTok Sito Web

Show More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
error: Content is protected !!