Inediti 2021News 2021

Fuori “Vita da film” il singolo d’esordio di GIANNI FANIZZI, cantautore con la cravatta.

Il singolo fuori per LeindieMusic/Artist First prodotto da Molla.

Condividi

“Perché sei l’unico finale che voglio di questa vita da film”

LeindieMusic/Artist First presentano Una vita da film, esordio del cantautore pugliese Fanizzi, bancario di giorno e cantautore di notte, che vede la produzione di Molla.

Si tratta di una dichiarazione d’amore scritta in antitesi al macigno enorme della pandemia da Covid che sta piegando le nostre anime. Suona quasi come un atto rivoluzionario.

Cantare d’amore per sentirsi nuovamente vivi. Abbandonarsi agli istinti, fare promesse, perdersi per poi ritrovarsi.

Atti unici che lasciano correre tutta la vita dove vuole, seguendo solo il volo imprevedibile dei sentimenti.

A proposito del brano il cantautore dichiara:

“Ho sentito una marea di volte la parola ‘hit’. Forse il concetto sta cambiando. Le canzoni di oggi durano un anno, al massimo due. La cosa non mi stupisce: è figlia dei nostri tempi, dove tutto va veloce e la musica viene masticata e digerita rapidamente. In fondo non siamo più educati all’ascolto.

E poi la parola ‘hit’ vuol dire ‘colpire’, quindi il concetto è proprio quello. Ma stanotte ascoltavo ‘Il cielo in una stanza’ di Gino Paoli che per me ha la stessa valenza di un Van Gogh o la stessa estasi del primo bacio e mi ha regalato un momento eterno di grazia assoluta.

Cavolo, che colpo! Questo è colpire! Dopotutto bisognerebbe ‘solo’ dare in pasto alla vita i nostri sentimenti cercando di condannarli all’eternità per scrivere una vera hit e, presuntuosamente, voglio credere che con questo mio singolo, un po’, mi sia avvicinato”.

ASCOLTA DA TUTTE LE PIATTAFORME


CHI È FANIZZI?
“‘La mattina in banca, la sera canta’: sembra uno slogan ma questa è la mia routine quotidiana.

Dopo essermi tolto la cravatta, la sera impugno la chitarra e lascio che la penna indaghi sulle scorrevolezze di vite, sull’anatomia dei sogni e sulle radici che mi legano al mio paese natale Gravina in Puglia”.

Fanizzi è il progetto cantautorale di Gianni Fanizzi, nato nel 1991 nella ridente cittadina di Gravina in Puglia.

Inizia col cantautorato nei primi anni universitari, quando antepone ai prolissi manuali di diritto la sinteticità dei suoi testi poetici.

Mette in musica quelle parole e si lancia nei contest di provincia dove ottiene un discreto riscontro.

Inizia la sua attività live tra pub, festival locali e contest nazionali vincendo alcuni premi e riconoscimenti sino ad approdare sul palco del Deejay on stage, evento estivo organizzato a Riccione da Radio Deejay ed essere selezionato dalla Sony Atv Music Publishing Italia per collaborare coi suoi autori durante un songwriting camp.

Col conseguimento della laurea, viene assunto in banca e si trasferisce a Firenze, sua città attuale.

A inizio 2021 uno scambio di battute sui social lo porta a collaborare con Molla, artista e produttore pugliese conosciuto in esperienze live passate  e a continuare a coltivare la sua vena artistica dedicandosi alla produzione del suo primo Ep.

FacebookInstagram

Show More
Back to top button
error: Content is protected !!