BandLive News

[Biografia] ORCHESTRA MANCINA: “20 anni di esperienze con live nazionali ed internazionali: atteso il loro secondo album”

Condividi

L’Orchestra Mancina nasce nel 1997 con una formazione base di quattro elementi : batteria, basso, tromba, chitarra/voce. Benedetto Ferricelli nato a Massafra nel 1975, ex studente di batteria e percussioni presso l’Istituto Musicale di Modugno (BA), amante del blues e del funky, inizia a suonare nel 1992/93 insieme a vari gruppi, facendo le sue esperienze live e in studio di registrazione. Il basso elettrico e il contrabbasso sono suonati da Nicola Spera nato a Mottola nel 1975, studente al conservatorio di Taranto, amante del jazz, inizia a suonare nei gruppi nel 1992/93, facendo cosi’ varie esperienze di concerti, concorsi e registrazioni. Giuseppe Angelini, nato a Massafra nel 1976, studente di tromba al Liceo Musicale Paisiello di Taranto, inizia a suonare nel 1990 con le bande locali, e con orchestre sinfoniche , costruendosi varie esperienze di feste di piazza e concerti dal vivo. Antonio Tinelli nato a Mottola nel 1976 nel gruppo suona le chitarre, canta, e scrive i testi delle canzoni, inizia la sua esperienza con i gruppi musicali nel 1993/94, inoltre partecipa a vari festival e concorsi piazzandosi al secondo posto al Castrocaro festival nel 95, e cantando al C. E. T. di Mogol nel Novembre del 97. Il gruppo cosi’ costituito ha iniziato a suonare in vari locali della provincia, e successivamente della regione: in pubs, feste di piazza proponendosi principalmente come cover band, inserendo anche brani propri con successo .

LonoceAlessandro©OrchestraMancina_SMARZANO_12062016_PM_27 LonoceAlessandro©OrchestraMancina_SMARZANO_12062016_PM_07

Successivamente il gruppo ha lavorato come spalla a vari gruppi a livello regionale. Varie sono state le esperienze di partecipazione a concorsi tra cui gli ultimi: festival provinciale, svoltosi a Martina Franca, “Musica sotto le stelle”, piazzandosi al primo posto, completamente a sorpresa, e “Ritmi Globali Europei 2000” svoltosi a Treviso, nel febbraio del 2001 sono stati selezionati a Napoli per le finalissime del concorso nazionale “San Remo rock festival e trend” a San Remo. Il 26 e 27 luglio del 2001, dopo dure selezioni su circa 300 gruppi provenienti da tutta Italia, arrivano alla semi finale e finale, piazzandosi primi assoluti, a Pescara al concorso “Voci Domani”. Successivamente alla vittoria, hanno avuto recensioni on line su siti nazionali comewww.musicaitaliana.com e www.rockol.com. Sul palco di Pescara, la sera della finale, l’Orchestra Mancina si e’ alternata con grande onore ad artisti come : Neffa, Kelly Joyce, Marco Masini, Velvet, I plastico e Antonella Ruggero, serata trasmessa in diretta da radio “Kiss Kiss” e Odeon TV. Inoltre sono stati pubblicati articoli su giornali (Il corriere del giorno) e nel telegiornale regionale sulle frequenze di Multi radio. Nel corso dell’anno 2001 l’orchestra si e’ dedicata alla cura e alla registrazione di un mini cd contenete sei brani, di cui cinque propri piu’ una cover , “storia d’amore” scritta da Paolo Conte.  Continuando nel proporsi in
locali sempre piu’ grandi e cercando di sfruttare tutte le occasioni, il cantante,Antonio ha dedicato un paio di mesi alle selezioni per “Operazione Trionfo”;nota trasmissione televisiva nonche’ accademia della musica.

OrchestraMancina_00

Piazzandosi tra gli ultimi 25 ha avuto la possibilità e la fortuna di conoscere il manager di Rossana Casale, che entusiasta del ragazzo, ha proposto a lui e alla sua band di esibirsi su palchi sempre piu’ importanti. Quindi da qui le
prime trasmissioni televisive come “Telethon” trasmessa su rai uno il 13 dicembre 2002, svoltasi al “Teatro delle Vittorie” dove l’orchestra ha eseguito tre brani del proprio repertorio, “Via da te“, “storia d’amore” e “mi sono innamorato di te“. Proseguendo il cammino artistico il gruppo si e’ ritrovato a condividere lo stesso palco con “Paolo Belli” e la sua big band a Bari il 31 Dicembre in piazza.

Dopo quasi 5 anni di stop nel 2010 l’ orchestra mancina riprende a suonare aggiungendo alla formazione base di quattro elementi la chitarra solista di Michele De Bartolo, musicista poliedrico ed estremamente tecnico, che aggiunge al sound già molto definito e potente dell’orchestra quella “spinta” in più di una chitarra dal gusto “rock”, tale collaborazione è andata avanti sino al gennaio 2013, momento in cui, per diverse esigenze, Michele abbandona il progetto. Dunque la chitarra solista passa nelle mani del giovane Giuseppe D’Amati, chitarrista sin dall’infanzia, diplomando all’Istituto di Alta Cultura “G.Paisiello” di Taranto, con alle spalle già esperienze artistiche che vanno dal classico al pop, passando per il folk e il jazz. Dopo numerose ricerche per trovare il sesto elemento che completasse il groove del gruppo, alla grande famiglia Mancina con immenso piacere si è aggiunto il poliedrico Maurizio Cardone trombonista percussionista e corista con svariate esperienze di gruppi ska e reggae.

LonoceAlessandro©OrchestraMancina_SMARZANO_12062016_PM_06  LonoceAlessandro©OrchestraMancina_SMARZANO_12062016_PM_02

Cosi formata, l’orchestra continua ancora a suonare seguita da un pubblico nutrito e legato al gruppo da un esilarante spettacolo teatrale musicale. Tra le svariate esperienze che hanno accompagnato il gruppo non sono mancate le collaborazioni con artisti di grande rilievo come Roy Paci apertura del dj set tenuto dall’artista a taranto nel 2012 , apertura del concerto di Dolcenera a Martina Franca (Teatro Nuovo)…e ancora il 29 agosto 2012
l’orchestra mancina in occasione di un grande evento organizzato al royal pub di ceglie ha conosciuto le due IENE pio e amedeo, che si sono subito entusiasmati all’idea di uno spettacolo comico musicale con il gruppo, cosi nell’estate del 2012 ben due spettacoli li hanno visti insieme al villanova di pulsano e al castello di massafra. Il pubblico e la critica sono rimasti entusiasti ed e’ per questo che nel 2013 si progetta un nuovo spettacolo.

Ancora l’orchestra mancina non si ferma perche’ nel 2013 grandi saranno le soddisfazioni con la collaborazione del s.i.f.f “salento international film festival” nella persona di Gigi Campanile l’orchestra si prepara per un mini tour mondiale, che tocchera’ londra, new york, hong kong, macao, dublino e altre citta’ europee. Intanto il gruppo continua a comporre anche brani propri tra cui il singolo “buona speranza” lanciato come videoclip sul web , e che ha riscosso un ottimo successo di pubblico e critica. E ancora un altro videoclip “VOLO” lanciato sul web da parte dell’orchestra mancina ha ricevuto 10.000 visite in poco piu’ di 4 mesi un risultato straordinario considerando che il gruppo lavora in autonomia e senza etichetta discografica. L’8 Dicembre 2013 l’orchestra mancina presenta ancora un videoclip straordinario “che sia tutto vero“.

LonoceAlessandro©OrchestraMancina_SMARZANO_12062016_PM_11

Il percorso discografico della band prende corpo nel 2015 con l’uscita di un nuovo video clip, che vede l’interpretazione di un grandissimo brano di Gino Paoli “Una lunga storia d’amore”. Nel 2016 invece è in cantiere il secondo album, dove l’orchestra mancina presenterà al pubblico i nuovi brani inediti. E’ prossima l’uscita del singolo “Puglia solo tu”, seguita dal costante supporto visivo del video clip.

Il 2016 parte alla grande con l’invito al concerto del primo Maggio di Taranto, la band si è esibita sulle stesso palco di artisti internazionali come Litfiba, Nicolò Fabi, Afterhours e tanti altri, con una platea stimata di più di 200.000 persone.

Riferimenti

FACEBOOK ICONA-WWW

Review Overview

Show More
Back to top button
error: Content is protected !!