BandLive News

[Biografia] LE MECCANICHE ILLUSIONI: “hanno un approccio critico e sognatore alle tematiche dell’uomo contemporaneo nella società e alle sue contraddizioni in quanto essere complesso”

Condividi

Il gruppo ha origine nel 2005 dall’incontro di quattro ragazzi intenzionati a dar vita ad un nuovo progetto musicale. L’idea è quella di mettere in libertà le fantasie musicali di ognuno di loro, senza farle attendere nelle prigioni di un unico genere musicale. I quattro musicisti, subito dopo aver trovato un batterista, suonando danno vita ai primi brani, che nel 2016 finiranno in un Ep.

In un lungo decennio il gruppo si è perso e ritrovato ed ha suonato dal vivo nei luoghi più disparati del tacco italiano per far conoscere la propria musica, utilizzando suoni distorti e cupi, tappeti di basso psichedelici, testi graffiati e urlati ed uno stile musicale vicino all’alternative rock e al neoprogressive.

AlessandroLonoce©TRF2016_PM_292

Le Meccaniche Illusioni hanno un approccio critico e sognatore alle tematiche dell’uomo contemporaneo nella società e alle sue contraddizioni in quanto essere complesso. Ora si procede con nuove idee, allontanandosi dalla forma canzone e mescolando sempre più le carte dell’alternative e del math-rock.

Le Meccaniche Illusioni sono: Alessio Rondinelli (voce), Andrea Donato (basso), Fulvio Volpi (chitarra), Emanuele Giummarra (chitarra) e Marcello Mangione (batteria).

Riferimenti

FACEBOOK MYSPACE

Review Overview

Tags
Show More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
error: Content is protected !!
Close
Close