BandLive News

[Biografia] BIBLIOPEGIA ANTROPODERMICA: “un sound cupo, arcano e austero, lontano dal death-core e dai trend metal odierni, ma tanto vicino alle sonorità old school con cui sono cresciuti”

Condividi

La band (già Gevurah e Nehemet) nasce dall’incontro tra i vecchi amici Ettore (No Sec to Lose, Southern, Onicectomy per la label russa Coyote Records), Valerio (This is Crime in Action, Fucking Ostia, No Sec to Lose, Warknife) e il giovane e talentuoso batterista Fabbo nel marzo del 2013.

Il combo completa la sua line-up con l’entrata in pianta stabile di Francesco (Omicron) al basso nell’autunno del 2013. Gli oramai ultratrentenni componenti della band, protagonisti della scena metal salentina con vari progetti che si sono susseguiti in più di 15 anni di “militanza”, esprimono la loro incessante volontà di proporre un sound cupo, arcano e austero, lontano dal death-core e dai trend metal odierni, ma tanto vicino alle sonorità old school con cui sono cresciuti. Gli studi di letteratura di uno dei componenti, la passione della band per la Storia, i miti antichi e per i grandi scrittori moderni e contemporanei permeano i testi di ogni singolo brano, fondendo il tutto in una sorta di concept tanto musicale quanto letterario scevro dai temi canonici adottati all’interno di un genere quale il Death Metal.

lonocealessandro%e2%94%acmetalsymposium_bibliopegiaandtropodermica_sett2016_pm_08

L’intento è quello di conferire, oltre che al sound, anche ai testi un’impronta del tutto personale e peculiare, creando un compromesso in grado di accorpare differenti forme artistiche in un’unica entità. All’interno delle composizioni della band è perciò possibile ravvisare velati riferimenti che vanno dall’orrore che permea i racconti di H.P. Lovecraft, ai versi affranti di T.S. Elliot, a taluni passi del Vecchio Testamento, alle strazianti descrizioni della peste nella Milano del Manzoni, agli angoscianti e brutali miti greci di Demetra e Persefone o Procne e Filomela, sino alle leggende legate alla cabala ebraica e i suoi Golem.

lonocealessandro%e2%94%acmetalsymposium_bibliopegiaandtropodermica_sett2016_pm_11

Il nome stesso della band, Bibliopegia Antropodermica, ovvero l’antica arte che prevedeva la rilegatura di testi in pelle umana, richiama, a suo personalissimo modo, l’inclinazione e la predisposizione dei quattro componenti a creare un connubio tra due delle più imponenti e antiche forme creative ed espressive, ovvero Musica e Letteratura, il tutto condito da un devastante e spietato sound technical brutal death metal che cerca di coinvolgere ed entusiasmare, senza compromessi, senza essere mai banale, cercando di perseguire con passione ardente la professionalità e la qualità più assolute.

lonocealessandro%e2%94%acmetalsymposium_bibliopegiaandtropodermica_sett2016_pm_05  lonocealessandro%e2%94%acmetalsymposium_bibliopegiaandtropodermica_sett2016_pm_09 lonocealessandro%e2%94%acmetalsymposium_bibliopegiaandtropodermica_sett2016_pm_16 lonocealessandro%e2%94%acmetalsymposium_bibliopegiaandtropodermica_sett2016_pm_25

L’ep di esordio è stato autoprodotto e pubblicato nel giugno del 2015. Da esso sono stati estratti un Lyric Video ed uno Studio Video. L’uscita del full-lenght è prevista per la primavera del 2016, accompagnata dal primo Videoclip ufficiale che la band si sta già apprestando a scrivere con l’aiuto di un regista professionista. Live Gigs 2015 – 24th Jan @ Brunda HC & Metal Fest, Mesagne (BR).

Membri

Ettore Piro: Vocal

Valerio Pipino: Guitar

Francesco Riezzo: Bass, Backing Vocals

Fabbo Palmisano: Drum

 

Riferimenti

FACEBOOK  SOUNDCLOUD  videoclip "A Dream of You"  ICONA-WWW

 

EMAIL

bibliopegia.antropodermica@gmail.com

ettore.piro@yahoo.it

fabbo@hotmail.it

OFFICIALMERCH STORE: http://bibliopegiantropodermica.bigcartel.com/

 

Review Overview

Show More
Back to top button
error: Content is protected !!