BandLive News

[Biografia] AI MARGINI DELLA CITTA’: dar forma alle intuizioni, suggestioni e necessità

Condividi

AIMARGINI_1jpg

 

Il progetto “Ai Margini della città” nasce nel 2013 dall’esigenza di dar forma a delle intuizioni, a delle suggestioni, a delle necessità. I Margini sono Francesco, Aldo, Angelo e Giuseppe. Si tratta di un progetto strumentale che vive dell’influenza delle più belle esperienze post-rock straniere e nostrane. Da sempre affascinati dai tessuti sonori di Mogwai, Sigur Ros, Mono, Explosion in the Sky, Godi is an Astronaut, i Margini si dedicano sin da subito alla costruzione appassionata di un sound personale e riconoscibile. La musica dei Margini è racconto di immagini e paesaggi cari, è un’indagine su ciò che non si afferra e sta dietro, è il suono di ciò che la vista non restituisce con il solo filtro dell’aria che si frappone all’immagine. La musica dei margini è la proposta di un ascolto intimo e profondo.

Nel 2014 i Margini partecipano al contest del Premio Maggio organizzato dalla CGIL di Bari arrivando in finale (suonando al Teatro Kismet in apertura all’esibizione della cantautrice Mariantonietta) ed aggiudicandosi il secondo posto. Nell’Agosto del 2014 registrano presso il BoBo Studio di Capurso il primo ep, pubblicato poi il 1 gennaio del 2015, contenente quattro tracce (Nordkapp – Der Blaue Raiter – Strong Dream – Fighting Forms).

Contestualmente viene pubblicata una traccia registrata con la preziosissima collaborazione del Maestro Livio Minafra al pianoforte. Attualmente sono impegnati nella promozione del primo ep.

 

 

AIMArGINI_2

 

Riferimenti:

 

FACEBOOK   BADCAMP

 

pubblicità
Show More
Back to top button
error: Content is protected !!
Close