[Report&Photo] JOE BARBIERI: Sulle tracce di “Origami”, il nuovo album e con i suoi successi emoziona il pubblico del “Teatro Palazzo” di Bari

Condividi

“Teatro Palazzo” Bari, 21 aprile 2018 – Ad oltre due anni di distanza dal precedente “Cosmonauta Da Appartamento”, Joe Barbieri torna a sorpresa con un nuovo album di inediti ed un tour, entrambi dall’evocativo titolo di “Origami”, presentandolo al pubblico del Teatro Palazzo di Bari, dopo 3 anni di assenza da Bari.

 

Negli origami (ovvero l’arte giapponese di piegare la carta fino a farla diventare, ad esempio, un fiore), da cui ho mutuato il titolo, convivono vulnerabilità e incanto, rigore ed essenza, accettazione e cambiamento, densità e leggerezza. Gli origami sono la perfetta metafora di una (apparente) fragilità che può farsi grazia, e quindi consolazione e terapia contro le storture di questo mondo. Dagli origami mi sono lasciato ispirare nel comporre la mia nuova musica”.

 

La tournée di “Origami” rappresenta dunque un viaggio alla ricerca della pura bellezza, ed in questo live buona parte delle nuove ispiratissime canzoni di Joe Barbieri, ha presentato in una veste intima e calorosa con il suo pubblico con molti dei brani del passato.

Con Joe Barbieri (chitarra e voce), sul palco sono saliti Sergio Di Natale (batteria), Antonio Fresa (pianoforte), Stefano Jorio (violoncello) e Giacomo Pedicini (basso acustico).  Il light designing è stato realizzato e affidato al talento di Renzo Serafini.

Joe Barbieri è uno del più apprezzati talenti italiani: scoperto da Pino Daniele, che ne è stato il primo produttore, nel corso della sua carriera ha collaborato – tra gli altri – con Omara Portuondo, Stefano Bollani, Gianmaria Testa, Stacey Kent, Fabrizio Bosso, Jorge Drexler, Paolo Fresu, Hamilton De Holanda, Peppe Servillo e Luz Casal. I suoi dischi sono stati pubblicati in Europa, Asia e Nord America, vendendo decine di migliaia di copie.

 

ALESSANDRO LONOCE

 

Gallery completa by © Alessandro Lonoce

 

Credits: si ringrazia il TEATRO PALAZZO di BARI  per la gentilissima disponibilità e per la perfetta organizzazione dell’evento.