Live NewsPop

[Report&Photo] Il “Lungoviaggio” di IRENE GRANDI & PASTIS passa, in esclusiva, dal teatro Orfeo di Taranto

Condividi

 

 

L’universo è l’armonia degli opposti, perché non c’è acqua senza fuoco, non c’è femminile senza maschile, non  c’è notte senza giorno….”. L’armonia della vita, secondo Tiziano Terzani, può nascere solo dal superamento delle dicotomie che caratterizzano il pensiero occidentale e dalla consapevolezza che “tutto è uno”.

Da questa considerazione filosofica nasce “Lungoviaggio” il visual concerto che Irene Grandi ha portato a Taranto, in esclusiva regionale per gli “Amici della Musica Arcangelo Speranza”, martedì 4 dicembre.

Uno show a metà tra spettacolo e laboratorio sul tema del viaggio, fisico e introspettivo, che ha trovato la naturale prosecuzione nella pubblicazione di un nuovo album musicale, l’undicesimo disco in studio dell’affermata artista. Il “fotoconcerto” nato dal connubio della bella voce di Irene con le competenze fotografiche e musicali dei fratelli Marco e Saverio Lanza, è stato concepito per la realizzazione di uno spettacolo inconsueto, dove le video-opere interagiscono con l’esibizione di Irene Grandi e svelano, tra le altre, immagini di personaggi celebri che hanno voluto collaborare al progetto tra cui Vasco Rossi, Cristina Donà e l’astronauta Samantha Cristoforetti.

I fratelli Marco Lanza, fotografo e Saverio Lanza, musicista, nel 2005 hanno fondato il progetto di videoarte PASTIS. Il nome, che significa “miscela”, esprime il concept di questa nuova forma espressiva che, nata dall’armonia di differenti espressioni artistiche miscelate tra loro, genera sperimentazioni video- musicali innovative e originali.

 

 

In “Lungoviaggio” chitarre, pianoforte, macchina fotografica, computer e telecamera si armonizzano in un tutt’uno dando vita a brevi filmati di videoarte musicale che attingono alla vita quotidiana di persone comuni o personaggi noti, tutti egualmente dotati di innata musicalità. Ogni canzone viene supportata non dai classici videoclip musicali, ma da veri cortometraggi che raccontano realtà attuali o in cui gli ospiti si raccontano. Lo spettacolo è ricco di variazioni sonore che spaziano dall’elettronica, al rock, al pop, allo stile cantautoriale; l’associazione tra video e canzoni sembra indirizzata al superamento di tutte le barriere geografiche, umane, linguistiche, sociali, etiche, estetiche e musicali.

Nel corso della sua carriera, Irene Grandi è passata attraverso vari generi musicali; nel 2006, dopo un viaggio in India, ha iniziato un percorso artistico fatto di sperimentazioni su differenti sonorità e approfondimenti nella ricerca iniziando collaborazioni con artisti più di nicchia quali i Baustelle, Paolo Benvegnù, Stefano Bollani. Proprio dall’incontro con Bollani è nato il sodalizio artistico con il duo Pastis.

A conclusione dello show Irene Grandi ci riserva la versione acustica di “Prima di partire per un lungo viaggio” scritta per lei da Vasco Rossi nel nel 2003 e inclusa nell’album “Prima di partire”.

 

 

Tema ricorrente nei testi scelti da Irene quello del viaggio , presente già dal secondo album “In vacanza da una vita”. Il viaggio come esperienza sensoriale, totalizzante; come arricchimento del proprio essere attraverso la conoscenza di altre realtà; come esperienza emozionale favorevole allo sviluppo della persona; come esperienza dell’altro, formazione interiore, divagazione; come metafora della vita perché “il senso della ricerca sta nel cammino fatto e non nella meta; il fine del viaggio è il viaggiare stesso e non l’arrivare”. (Tiziano Terzani)

Con questo lavoro, Irene Grandi festeggia i suoi primi 25 anni di carriera, un percorso punteggiato da riconoscimenti importanti quali un disco di diamante, nove dischi di platino, quattro dischi d’oro e circa 5 milioni di dischi venduti. Il giro di boa dei 50 anni nel 2019 non sembra preoccuparla: il sorriso è sempre quello di un’adolescente, il fisico snello ben allenato a sostenere più di un’ora di spettacolo e gli occhi azzurri brillano di positività e fiducia in un futuro fatto ancora di tanti e tanti viaggi!

L’album Lungoviaggio è composto da dodici video-opere musicali firmate Grandi- Lanza.

 

DANIELA GERUNDO

TRACKLIST

01. Benvenuti nel vostro viaggio – (feat. Vasco Rossi)
02. Tutto è uno – (feat. Tiziano Terzani)
03. I viaggi per mare – (feat. Cristina Donà)
04. Cincuenta Centavos
05. Somewhere I Read “Martin Luther King”
06. Roba bella
07. You Have to Travel – (feat. Hagit Yakira)
08. Aararo aariraro
09. I Would Like to Take You on a Journey – (feat. Samantha Cristoforetti)
10. Il mare molto più in là
11. Sono ali
12. Prima di partire per un lungo viaggio

 

 

Photoset by: Daniela Gerundo

 

Credits: si ringrazia Amici della Musica Arcangelo Speranza per la cortese disponibilità al servizio e la perfetta organizzazione dell’evento.

Tags
Show More
error: Content is protected !!
Close