[Report & Photo] MARLENE KUNTZ: “” @ Demodé Club Modugno (BA) – 10 mar 2017

Condividi

Demodé Club Modugno (BA), 10 marzo 2017 – Era il 1996 quando  i Marlene Kuntz uscirono con il loro secondo album “Il Vile” e quest’anno a distanza di 20 anni,  hanno fatto tappa anche al Demodè Club di Bari girando l’Italia con l’ “Onorate il Vile Tour”.

Una band che piace ed affascina i Marlene nel corso della loro carriera sono stati criticati e in diverse occasioni  abbandonati, ma un gruppo di questo calibro, con 21 anni di carriera alle spalle e una voglia di “restare duro” come quella di vent’anni fa, rimane inevitabilmente nella testa e nelle orecchie dei suoi più fedeli fans di allora e di oggi.

Una sala piena e come sfondo sul palco il banner del loro nome, fanno da cornice al live del Demodé Club che iniziano la loro performance poco dopo le 22.30 entrando ad uno ad uno i 4 componenti della band cuneese, per ultimo il frontman e  cantante (Godano) saluta il pubblico presente spiegando che avrebbero suonato l’intero disco “Il Vile” ma anche brani dell’ultimo album “Lunga Attesa”, visti i numerosi consigli dei fan sul web optando alla fine per un mix. 

Iniziano con “La città dormitorio” frutto dell’ultimo lavoro, illuminata sul palco dalle onnipresenti luci rosse, seguono  “3 di 3” e “L’Agguato”. Con il ritmo di “Formidabile” ed i riff potenti di  “Fecondità” gli animi si scaldano accogliendo le note di “Overflash”con il coro dei fans “Overflash delibera: viaggiare per non tornare mai piu’. Overflash compita: viaggiare per non tornare mai più”.

Si passa a  “Cenere” con una batteria nervosa,  basso ipnotico e chitarra distorta, seguito da “Niente di nuovo” più tranquilla e  “Leda” che infiamma ancora una volta tutto. Un inizio di “Ape Regina” ci fa riposare prima dell’esplosione di energia, suono e sudore con “L’esangue Deborah”, ritornando indietro di 20 anni il tempo dei Marlene.

I brani de “Il vile” e de “La lunga attesa” si mescolano bene tra loro con le sonorità rock rimaste intatte a distanza di 20 anni, 1 ora e mezza di concerto senza sosta, e dopo una breve sosta  non poteva mancare “Nuotando nell’aria” con le sue sinuose note.

ALESSANDRO LONOCE

 

Gallery completa by © Alessandro Lonoce

 

Credits: si ringrazia Demodé Club e International Music and Arts per la gentilissima disponibilità al servizio e l’ottima organizzazione dell’evento.

Demodé Club Modugno (BA), 10 marzo 2017 - Era il 1996 quando  i Marlene Kuntz uscirono con il loro secondo album “Il Vile" e quest'anno a distanza di 20 anni,  hanno fatto tappa anche al Demodè Club di Bari girando l’Italia con l’ “Onorate il Vile Tour”. Una band che piace ed affascina i Marlene nel corso della loro carriera sono stati criticati e in diverse occasioni  abbandonati, ma un gruppo di questo calibro, con 21 anni di carriera alle spalle e una voglia di “restare duro” come quella di vent’anni fa, rimane inevitabilmente nella testa e nelle orecchie dei suoi più fedeli fans di allora e di oggi. Una sala piena e come sfondo sul palco…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !