[News Corsi] MUSIC TELLING: corso di giornalismo musicale @ Gioa del Colle (Ba) – 4,18 giugno 2018

Condividi

presenta

 

“MUSIC TELLING”

il corso di giornalismo dedicato alla critica musicale contemporanea, costituito da un processo di apprendimento tecnico e da un percorso di ascolto legato alle musiche del nostro tempo.
Docente del corso è Michele Casella, giornalista ed esperto di comunicazione i cui articoli sono apparsi su testate del calibro di su La Repubblica XL, Alias, Il Sole 24 Ore, Rockerilla, Sentireascoltare e Neural.

 

*********************

Finalità del corso
Fornire una panoramica esaustiva dell’evoluzione sonora nel passaggio dall’analogico al digitale, con un focus sui più importanti movimenti del rock e dell’elettronica dal 1975 ad oggi.
Acquisire le competenze di base per la creazione di contenuti giornalistici e comunicativi legati a media tradizionali e digitali.
Comprendere come è mutata la professione giornalistica, quali riverberi ha avuto sul mondo della critica musicale e come ci si deve posizionare nell’attuale sistema mediatico.
Allargare le competenze nell’utilizzo delle differenti piattaforme di distribuzione dell’informazione, declinando contenuti di alto livello attraverso la rete mediatica contemporanea.

*********************
Destinatari
Appassionati di musica che vogliono professionalizzare la loro predisposizione verso la critica, blogger e content manager che vogliono acquisire nuove competenze nell’utilizzo delle piattaforme digitali, giornalisti che vogliono allargare le loro prospettive verso il giornalismo nazionale e le testate specializzate.

*********************
Programma
• Popular music: dal proto punk alle contaminazioni del contemporaneo. Il passaggio dall’analogico al digitale e la contaminazione fra codici (modulo con percorso di ascolto e visioni).

• La ‘smaterializzazione’ del supporto fonografico: dall’album come artwork all’era delle playlist.

• La critica musicale: l’autorevolezza dei giudizi ed i percorsi di affabulazione. Dall’analisi alla formalizzazione, un confronto tra opere e stili per posizionare il critico nell’attuale mondo mediatico.

• Size matters: dai supporti alla scrittura, differenze di formalizzazione nel nuovo scenario giornalistico.

• Dalla redazione di una news alla scrittura di una recensione, dalla preparazione per un’intervista alla stesura di un articolo di approfondimento. La struttura dei testi.

*********************
Il docente: Michele Casella
MICHELE CASELLA è giornalista ed esperto di comunicazione. Suoi articoli sono apparsi su La Repubblica XL, Alias, Pagina99, Il Manifesto, Il Sole 24 Ore, Lettera43, Il Corriere del Mezzogiorno, Neural, Rockerilla, Sentireascoltare e molti altri. Attualmente è direttore del L.ink Festival (manifestazione internazionale legata al mondo del giornalismo, www.linkfestival.net),
direttore del Loop Festival (manifestazione multimediale che connette il mondo della musica contemporanea con il meglio del filmmaking internazionale, www.loopfestival.net) e direttore responsabile di Pool, progetto multimediale che ha dato vita ad una rivista, una trasmissione radiofonica, un sito internet, eventi di cultura, formazione, spettacolo e molto altro.

È docente di editoria e comunicazione multimediale al Master in giornalismo dell’Università degli Studi di Bari e dell’Ordine dei Giornalisti. Si è occupato del coordinamento redazionale del “Piiil – Piano Strategico della Cultura della Regione Puglia 2017-2025”. Da 2012 al 2016 è stato Vicepresidente del Distretto Produttivo ‘Puglia Creativa’, il primo distretto legato alla cultura in Italia. Nel 2007 è stato curatore dell’antologia a fumetti “Gli Intrusi” (pubblicata da Coconino Press, prefazione di Goffredo Fofi), nel 2017 è autore del saggio sul rapporto fra suono e serialità televisiva per il volume “Addicted – Serie TV e dipendenze” (LiberAria Editrice).

****************************
INDIEsposizioni“, è un’iniziativa ideata e curata dall’Associazione Culturale Ombre, atta a promuovere la cultura musicale indipendente italiana in contesti alternativi. Una rassegna musicale, dei workshop, presentazioni di libri ed incontri con artisti, in un palinsesto multidisciplinare organico in grado di raccontare la scena musicale indipendente Italiana. Il progetto è cofinanziato dal “Programma straordinario per lo spettacolo 2017” della Regione Puglia.

4 e 18 giugno, ore 17:00 – 20:30
Foyer del Teatro Rossini
Costo: €15

Nel mese di ottobre si terrà il secondo modulo del corso. Il costo dell’iscrizione al primo modulo (€15) verrà interamente detratto dal costo del secondo, che invece di €40 costerà €25.