Inediti Pop-RockLive News

[New Album] BLUMOSSO: “Irmã cara” è il quarto brano estratto dall’album “In un baule di personalità multiple”, pubblicato il 19 ottobre.

Condividi

Blumosso. “Irmã cara” è il quarto brano estratto dall’album “In un baule di personalità multiple”, pubblicato il 19 ottobre per Xo la Factory/Cabezon Records.

“Ho scritto questa canzone per tutti gli amanti che la guerra ha diviso”, spiega Blumosso, al secolo Simone Perrone, autore del brano che si presenta, fin dalle prime note, nudo e spoglio di suoni articolati; una chitarra e una voce a farla da padrone, il tutto addolcito da una bellissima quanto ricercata armonizzazione di Mellotron a firma Bemolle (tastierista del progetto).

Questa è Irmã cara: una canzone semplice, di quelle che ormai capita raramente di ascoltare in radio, ma importante, perché ci riporta alle radici della musica, all’essenza vera della creatività che si fa canzone.

L’uscita del singolo – già disponibile su Spotify https://is.gd/DeUlaZ 

è accompagnata da un videoclip in perfetto stile “Blumosso”

 

L’uscita dell’album è accompagnata da una serie di live in tutta Italia (IL TOUR IN UN BAULE)

– DATE DALL’USCITA DEL DISCO A NATALE 2018 –

Photo © Laura Grasso

 

Tutti i lavori visivi, infatti, sono realizzati da Perrone e Bemolle, che questa volta utilizzano la tecnica del pop-up/origami per creare una sequenza di immagini che stimolano chi osserva a creare una sua storia in base alle figure presentate e che, a loro volta, rimandano al videoclip di un precedente lavoro di Blumosso.

A volte capita di cogliere nei luoghi e nei modi più imprevisti minuscoli particolari che, seppur nell’immediato non interpretabili, sembrano racchiudere la bellezza del mondo, il senso di ogni cosa, la risposta a tutte le domande.
Una mattina ti svegli e mentre percorri il solito tragitto vieni rapito da un dettaglio che per anni avevi ignorato. Un colore, un rumore, un sorriso, un posto, un suono, una voce, una luce.

 

Blumosso racconta tutto questo.

Un progetto musicale che, nato da un’idea di Simone Perrone (cantautore e scrittore salentino), riesce a fotografare e conservare tra le note e le parole di una canzone le sensazioni, i ricordi e gli istanti della vita di tutti i giorni.

Quei dettagli inosservati che, custodi di grande straordinarietà, sono capaci di stravolgere il quotidiano.

Con un tono intimista e malinconico figlio del cantautorato vecchio stampo, i brani creano sequenze che, unendo scene di vita giornaliera ad immagini classiche della letteratura e del cinema, si fanno voce e musica dei tumulti interiori che ogni giorno ci coinvolgono e ci sconvolgono. Ci cambiano e ci trascinano. Ci affascinano e ci spaventano. Proprio come fa il mare, quando, inondato dal vento e dalle onde, si colora di un magnetico azzurro Blumosso.

Oltre a Simone Perrone, fanno parte del progetto i musicisti Matteo Bemolle De Benedittis (tastiere), RafQu (chitarre) e Roberto Fedele (batteria).

 

pubblicità
Tags
Show More
Back to top button
error: Content is protected !!
Close