[Live Festival] Festival Metropolitano Bari in Jazz “Labyrinth and friends” @ “Minareto” FASANO(BR) – 2 settembre 2018

Condividi

Festival Metropolitano Bari in Jazz

“Labyrinth and friends”

 

2 settembre 2018

Selva di Fasano “Minareto”

ore 21.00

 

Chiude in bellezza il Festival Metropolitano Bari in jazz con un concerto al Minareto della Selva di Fasano con alcuni dei migliori solisti euro-asiatici provenienti da Inghilterra, Francia, Italia, Grecia, Israele e Turchia. Lo stile dei Labyrinth and friends racchiude vari generi di musica modale e di improvvisazione e copre una vasta area che ha, come punto di riferimento, il Mediterraneo e si estende dal nord Africa all’India.

Ross Daly è il fondatore dell’ensemble LABYRINTH composto da Kelly Thoma, Christos Barbas e Zohar Fresco. Per l’occasione del concerto di chiusura del Festival, organizzato in collaborazione con il Comune di Fasano,  il gruppo si arricchisce di alcuni musicisti residenti in Italia (Giovannangelo de Gennaro, Alessio Alba, Peppe Frana e Sanjay Kansa Banik) in un concerto che, con varie formazioni, presenterà un repertorio strumentale e vocale.

Ross Daly, nato nel 1952 a King’s Lynn, Norfolk, è specializzato nella musica della lira cretese. Anche se di origini irlandesi, vive nell’isola di Creta da oltre 35 anni. Ha viaggiato principalmente in Medio Oriente, Asia centrale e nel subcontinente indiano, studiando molti strumenti e varie forme di tradizioni musicali locali. Nel 1982 ha fondato l’istituto Labyrinth Musical Workshop nel villaggio di Houdetsi a Creta, a venti chilometri a sud della capitale Herakleion, dove sono in mostra più di 250 strumenti che Daly ha raccolto durante i suoi viaggi.

Dal 2002 si svolgono seminari e masterclasses con la partecipazione di alcuni dei più grandi maestri della musica tradizionale di tutto il mondo. È un punto di incontro per musicisti e studenti ed è riconosciuto come l’istituzione leader in Grecia oggi, nel campo dell’educazione della musica modale e tradizionale in generale. Houdetsi Festival è il festival estivo che si svolge dal 2010 attirando un vasto pubblico di oltre 20.000 persone ogni anno, con oltre 100 musicisti che si esibiscono nei locali attorno al piccolo villaggio.

Nel 1990 Daly ha progettato un nuovo tipo di lira cretese che incorpora elementi di lyraki, la lira bizantina e il sarangi indiano. Ha pubblicato più di 35 album delle sue composizioni e dei suoi arrangiamenti di melodie tradizionali raccolti durante i suoi viaggi. Nell’estate 2004 è stato direttore artistico del programma culturale dei Giochi olimpici per la città olimpica di Heraklion nell’isola di Creta, intitolato “Crete, Music Crossroads”. Ross Daly è l’autore del termine Contemporary Modal Music, che fa riferimento a opere compositive contemporanee che traggono le loro influenze e ispirazioni dal più ampio mondo delle tradizioni musicali Modali che si trovano principalmente (anche se non esclusivamente) nella vasta regione geografica tra l’Africa occidentale e Cina.

Kelly Thoma è nata nel Pireo nel 1978. Dal 1995 studia la lira con Ross Daly e tre anni dopo ha iniziato a viaggiare con lui e il suo gruppo, “Labyrinth”, partecipando a concerti in Europa, Asia, Australia e Stati Uniti. Ha partecipato a molti progetti con musicisti di varie tradizioni di altri paesi. Christos Barbas è un polistrumentista e compositore, incentrato principalmente su strumenti a fiato, ma anche pianoforte, canto, studio di musiche tradizionali, classiche e spirituali di tutto il mondo e composizione di nuova musica. Da circa venti anni studia il Ney (flauto di canna mediorientale) e la musica classica Sufi e Ottomana.

Parallelamente ha studiato e suonato una grande varietà di strumenti provenienti da diverse culture musicali. Zohar Fresco, nato nel 1969, è un percussionista e compositore israeliano, specializzato nel tamburo a cornice. È membro del trio jazz MOŻDŻER DANIELSSON FRESCO, insieme al pianista polacco Leszek Możdżer e al contrabbassista svedese Lars Danielsson.

In precedenza, è stato membro della band israeliana Bustan Abraham, tra il 1991 e il 2003.
Durante la sua carriera, ha collaborato con personalità della musica come il batterista Hamid Drake, il virtuoso del violino Taiseer Elias, il sassofonista Daniel Zamir e il suonatore di oud Ara Dinkjian. Ha anche fatto un tour con Philip Glass e altri.