[Biografia] Lady B aka Lady Barese: “dall’amore per lo studio del vernacolo ai successi del rap-hiphop underground italiano”

Condividi

Isabella Anna Martiradonna, nasce a Bari il 2 Gennaio del 1978, e sin da piccola ama riempire pagine di sensazioni, pensieri, frasi. Scoprendo il rap nel 1998, intuisce di avere finalmente trovato il suo canale di sfogo e riversa nei suoi testi tutto quello che fino a qualche anno prima era abituata a riversare su un diario.

 

LadyBAKA_00

Nel 2000 scrive il suo primo testo in dialetto barese sulla base strumentale di “The Real SlimShady” di Eminem, intitolandolo “The Real Lady B.”. Il pezzo contiene vecchi proverbi baresi che Isa ha dovuto ricopiare a mano da un vecchio libro consultabile in biblioteca ed è subito amore per lo studio del vernacolo.

La voce si sparge, su audiocassette e cd audio masterizzati, cantando con gli amici nei localetti, facendo mini showcase in giro per la Puglia, e comparendo su compilations come “Cazz L’ Rizz C’u Cul”, “Cap tosta.k.a. teste dure”, “Nucleo Compatto Vol. 2”, “Retrovie del Sud-Est”, “Soul Food Vol.1″, “Dance Hall Studio Vol.3”, “Hip-Hop Solidale”, “Fly Tape Vol.2”, “AndergroundBeats Vol.2 e 3”, “Attitudine Indipendente”, “Orgoglio Nazionale”, “Raggazzacci” di DJ Tuppi, “No More Classic” di P-Eight, “The Mixxxtape” di DJ Don Plemo (Red Lights Ent.), “Dammi Un Beat” di Masta Five; sui cd sampler allegati alla rivista DB/HIP-HOP MAGAZINE nr.3,7, e 10. Collabora con gli Hi-Fi,Tay_Otoshi, Tiso e Crime D, Tony Fine, T’Roonz, La Congrega, Statico, Triba e Kalibro, Gobest, Kaf-One& Faraone, Harakiri, Erma, Tripla H featuring Maxi B.,Skid,Texone, Fleima, 70123, Matiz e tanti altri artisti della scena rap underground italiana.

Dal 2001 al 2004 Lady B. conduce “Booyaka”, un programma di black music su Controradio (FM 97.3-97.2), mentre dal 2004 al 2006 fa parte di un progetto musicale noto come La Triade, con il quale a Settembre 2004 Lady B. vince il Premio Speciale della critica e il terzo posto, e nello stesso anno partecipa e vince alle selezioni “Underground Skillz” a Roma (evento hip-hop a livello nazionale giunto nello stesso anno alla sua quinta edizione, giudici: MC Shark della Zulu Nation, Doppio, webmaster di hiphop.it e Masta 5, DJ dei torinesi Gatekeepaz), e inzia ad esibirsi su diversi palchi della penisola come Milano, Roma, Torino, Napoli, Ancona, Prato.

Nel Marzo 2006 scrive insieme al papà Michele, una poesia in dialetto barese intitolata “Sceveassà”, pubblicata su “Antologia di Poesie in Vernacolo Pugliese – Il mio cuore, la mia terra, la mia vita”.

Intanto Lady B. accumula diverse esperienze live tra le quali anche in acustico (Controfestival 2002, 2003, 2004 e 2005, rassegna musicale di 48 ore no-stop), e strumentale (Bari Rock 2003).

Il suo primo cd autoprodotto, stampato nel novembre 2003, è intitolato “DETZ M.I. – Il cd di Lady B”, mentre a febbraio 2010, Lady B. tira fuori “IN-SISTA”, la sua seconda autoproduzione, e ad agosto 2016 il suo terzo lavoro, un mini album di 7 tracce scaricabile in free download da www.lacasadelrap.com,“AMO ET ODI EP – LADY B FEATURING ERMA”, di cui 2 tracce vengono scelte per il box set di “Hit Mania 2016”. “A-LIVE” è il suo ultimo lavoro.

 

Riferimenti

 

FACEBOOK

 

 

Isabella Anna Martiradonna, nasce a Bari il 2 Gennaio del 1978, e sin da piccola ama riempire pagine di sensazioni, pensieri, frasi. Scoprendo il rap nel 1998, intuisce di avere finalmente trovato il suo canale di sfogo e riversa nei suoi testi tutto quello che fino a qualche anno prima era abituata a riversare su un diario.   Nel 2000 scrive il suo primo testo in dialetto barese sulla base strumentale di “The Real SlimShady” di Eminem, intitolandolo “The Real Lady B.”. Il pezzo contiene vecchi proverbi baresi che Isa ha dovuto ricopiare a mano da un vecchio libro consultabile…

Score

Voto Utenti : Puoi essere il primo !

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*